Grafica Horror: immagini paurose

Grafica Horror: immagini utilizzate male, blog post di Laura Calascibetta Graphic Designer

Grafica Horror: quando un’immagine può fare più paura del buio.

 

È Ottobre, questo significa che tutti i post avranno una veste orrorifica! Per tutto il mese ti parlerò di argomenti collegati al mio lavoro ma con un riferimento ad Halloween, come avevo fatto l’anno scorso. Puoi leggere i post del 2017 qui, qui e qui. Il primo post della serie Halloween di quest’anno parlava del mio immaginario, questo e i prossimi due invece rientreranno nel tema Grafica Horror, l’ultimo poi vedrà una collaborazione con Chiara Sinchetto con un post tutto sulla paura!

 

Oggi parliamo di un argomento che, in realtà, non riguarda solo i grafici ma tutti quanti. Mi riferisco all’utilizzo sbagliato delle immagini.

Il nostro mondo è fatto di immagini; da quando c’è internet forse ancora di più. Siamo costantemente bombardati da immagini: le postiamo, ci ispirano o danno fastidio, ci spingono a fare un’azione piuttosto che un’altra. Veniamo fortemente attirati dalle immagini perché siamo esseri visivi, siamo attirati dai colori o dal mood di una foto, dagli oggetti o dalle persone presenti. Il potere dei supporti visivi è enorme e social come Instagram basano tutto su questo. Internet, oltre ad averne ampliato l’importanza nelle nostre vite, ha anche agevolato l’utilizzo sconsiderato di questi mezzi.

Qui sotto ti elenco le pratiche più paurose che hanno a che fare con le immagini, secondo me.

 

Sei sicuro di avere il diritto di utilizzare quell’immagine?

Ti serve un’immagine per il blog e pensi: “Pinterest è pieno di foto stupende!”; vai a fare ricerca, ne trovi una che ti piace e decidi di inserirla. Aspetta un attimo, hai la certezza di poter utilizzare quell’immagine?

La maggior parte delle immagini che si trovano online sono coperte da copyright, sono di qualcuno e utilizzarle senza chiedere il permesso equivale a rubarle. Se hai un business non puoi muoverti a caso, pensa se qualcuno venisse nei tuoi canali e rubasse le tue immagini o il tuo lavoro?

Se hai bisogno di immagini hai tre possibilità lecite:

  • ti occupi tu di crearle o assumi un professionista;
  • utilizzi le immagini messe a disposizione dalle banche immagini gratuite;
  • le compri nelle banche immagini a pagamento.

 

Un’immagine pixelata è un colpo al cuore (e non è una bella presentazione)

Una conseguenza del prendere immagini in modo sconsiderato da internet è che saranno spesso a bassissima qualità o peggio con il watermark sopra. E no, non vale nemmeno cercare di cancellarlo con Photoshop.

Le immagini a bassa qualità si vedranno male con la conseguenza di ottenere una brutta resa e vanificarne l’utilizzo. Non è bello guardare una foto e non distinguerne i soggetti.

Inoltre, in caso dovessi anche stamparle è impensabile utilizzare immagini prese da internet perché avranno una risoluzione non adeguata e probabilmente saranno molto piccole.

 

Stai trasmettendo il messaggio giusto con quell’immagine?

Quando si sceglie di utilizzare delle immagini per il proprio brand è essenziale soffermarsi su cosa trasmettono a livello emotivo. Siamo tutti di corsa e guardiamo le cose di sfuggita, il messaggio che percepiamo con il primo impatto conta tantissimo. Le persone si fermeranno a guardare le tue immagini e magari a leggere quello che hai scritto o, addirittura, a comprare solo se verranno colpiti da quello vedono, se si sentiranno in connessione con il mood e i valori trasmessi.

Per questo è fondamentale scegliere le immagini in base al messaggio, non solo all’estetica, e tenere sempre presente il proprio brand e la propria identità visiva anche in questo, in modo da mantenere coerenza nella comunicazione e raggiungere più facilmente il proprio target.

 

Spero che questo post ti sia stato utile, diventiamo consumatori di immagini più consapevoli! Ti aspetto la prossima settimana con un nuovo post a tema Grafica Horror.

 

 

RIMANIAMO IN CONTATTO?

E se ti scrivessi ogni tanto? Iscriviti alla mia newsletter per ricevere aggiornamenti, contenuti esclusivi, offerte e anticipazioni! Per ringraziarti dell’iscrizione ho creato dei contenuti gratuiti che ti aiuteranno nella comunicazione del tuo brand.

 

 

 

Ciao, mi chiamo Laura e credo che ogni progetto sia unico e diverso.
Attraverso una grafica bella, curata e funzionale ti aiuto a mostrare l’unicità della tua idea!

Ti potrebbero interessare anche: